L'uva

L'uva è il tipo di frutta più coltivato in tutto il mondo. Ci sono innumerevoli caratteristiche di sapore, da dolce ad acidulo. Gran parte delle varietà  viene utilizzata per fare vino.

Con o senza semi, è uno spuntino delizioso e naturale – da mangiare direttamente così.

La sottile differenza

Scegliete sempre uva grande dall'aspetto fresco, attaccata saldamente al raspo. Sebbene l'uva da tavola includa normalmente le qualità più grandi, la dimensione non è un indice sicuro di un buon sapore.

Come conservarla

Come conservarla

L'uva da tavola non matura più dopo la raccolta e deve essere maneggiata con delicatezza. Alle giuste condizioni, tuttavia, può essere conservata anche fino a un mese. Alcune uve Dole vengono trasportate in container a una temperatura di circa -1° C e il 95% di umidità dell'aria, in modo che arrivi fresca e succosa sulle vostre tavole. A casa potete conservare l'uva per 4–5 giorni a temperatura ambiente e ancora più a lungo in frigorifero.

La preparazione

L'uva è un frutto davvero versatile. Si può mangiare in qualsiasi momento, per uno spuntino naturale e gustoso. Il colore della buccia spazia da verde chiaro a rosso e blu tendente al nero; le varianti di sapore sono altrettanto numerose.

Quando si trovano

no no no no no no no no no no no no
genn febbr mar apr magg giugno luglio ag sett ott nov dic

E da dove viene?

Cile, Sudafrica, India, Marocco, Brasile

Uva

Dati nutrizionali

valori medi per 100 g*
valore energetico 69,0 kcal
proteine 0,7 g
carboidrati 15,8 g
di cui zuccheri 15,8 g
grassi 0,4 g
di cui saturi 0,0 g
colesterolo 0,0 mg
fibre 0,9 g
sodio 2,0 mg
vitamina C 7,4 mg
betacarotene 19,5 µg
vitamina B9 8,5 µg
calcio 14,5 mg
magnesio 7,0 mg
ferro 0,3 mg
*Valori medi in base al Ministero dell'agricoltura USA e Ciqual. e Ciqual