I mirtilli

Questi piccoli frutti hanno un sapore dolce, delicato e leggermente aromatico. Sotto alla buccia liscia blu scuro si cela un succo bianco. I mirtilli, a causa del loro colore, vengono chiamati anche frutti blu.

La sottile differenza

Cercate mirtilli sodi dal profumo dolce e senza segni di muffa. È molto importante non interrompere la catena del freddo, soprattutto nel caso delle bacche. Dal momento che i piccoli frutti vengono staccati dal ramo, sull'apertura superiore può formarsi rapidamente della muffa.

Come conservarli

Come conservarli

I mirtilli continuano a maturare dopo la raccolta, ma devono essere staccati dalla pianta solo dopo aver raggiunto il colore definitivo. A casa è possibile conservarli per alcuni giorni a temperatura ambiente e al massimo per 10 giorni a 4–5 °C.

La preparazione

I mirtilli sono buonissimi mangiati al naturale o con una cucchiaiata di panna magra. A temperatura ambiente sviluppano al meglio il proprio sapore. È quindi opportuno toglierli dal frigorifero un po' prima di servirli. Sono eccellenti anche come dessert, nelle crêpes, in confettura, ecc.

Quando si trovano

no no no no no no no no no no no no
genn febbr mar apr magg giugno luglio ag sett ott nov dic

E da dove viene?

USA, Cile, Spagna, Italia, Argentina e Uruguay

Mirtilli

Dati nutrizionali

valori medi per 100 g*
valore energetico 55,0 kcal
proteine 0,7 g
carboidrati 11,7 g
di cui zuccheri 10,6 g
grassi 0,4 g
di cui saturi 0,0 g
colesterolo 0,0 mg
fibre 2,7 g
sodio 2,0 mg
vitamina C 14,9 mg
betacarotene 31,0 µg
vitamina B9 6,0 µg
calcio 7,5 mg
magnesio 5,0 mg
ferro 0,2 mg
*Valori medi in base al Ministero dell'agricoltura USA e Ciqual. e Ciqual