Il kiwi

Questo frutto viene definito anche «uva spina cinese». Circa 50 anni fa è diventato noto in Nuova Zelanda, Paese a cui da allora è rimasto strettamente associato.

La dimensione e la forma sono simili a quelle di un uovo di gallina. La buccia «pelosa» è verde-marrone e la tenera polpa del frutto contiene tanti piccoli semi. 

La sottile differenza

I kiwi sono maturi quando la buccia cede premendola leggermente. Oggi non esistono solo kiwi con la polpa verde, ma anche con la polpa gialla. Quelli verdi hanno un sapore rinfrescante e acidulo, mentre i gialli dolcemente aromatico. 

Come conservarli

Come conservarli

Dato che è un frutto subtropicale, il kiwi può essere conservato parecchie settimane in frigorifero senza che la qualità si deteriori. I kiwi acerbi maturano lentamente a temperatura ambiente.

I kiwi Dole vengono raccolti duri e acerbi. Dal momento che li immagazziniamo al freddo subito dopo la raccolta e li trasportiamo a bassa  temperatura, i nostri kiwi arrivano da voi una volta raggiunta la perfetta maturazione.

La preparazione

Potete mangiare un kiwi tranquillamente con la buccia, come una mela. Tuttavia, la maggior parte della gente taglia il kiwi a metà e mangia la sua polpa con il cucchiaio oppure sbuccia il frutto e lo taglia a fette.

Quando si trovano

no no no no no no no no no no no no
genn febbr mar apr magg giugno luglio ag sett ott nov dic

E da dove viene?

Nuova Zelanda, Cile, Italia

Kiwi

Dati nutrizionali

valori medi per 100 g*
valore energetico 54,0 kcal
proteine 1,1 g
carboidrati 10,8 g
di cui zuccheri 9,4 g
grassi 0,6 g
di cui saturi 0,0 g
colesterolo 0,0 mg
fibre 2,8 g
sodio 3,5 mg
vitamina C 86,4 mg
betacarotene 51,0 µg
vitamina B9 31,0 µg
calcio 30,5 mg
magnesio 17,0 mg
ferro 0,4 mg
*Valori medi in base al Ministero dell'agricoltura USA e Ciqual. e Ciqual